Home2023-08-04T18:42:45+02:00

Nel cibo c’è la tua storia, la nostra storia, la storia dell’intera umanità.

Conoscere il nostro “pane quotidiano” è un racconto su chi siamo, dove siamo stati, dove siamo e dove andremo. Diventiamo custodi della nostra evoluzione.

Oggi più che mai sarebbe importante tornare a comprendere l’importanza del significato che ha il cambiamento delle stagione, così come l’importanza di tenere in considerazione la posizione geografica in relazione al clima che riflette (mare, montagna, equatore, regione artica), è fondamentale; non valutare questi fattori ambientali, significa continuare a creare uno squilibrio che disorganizza e indebolisce in nostro organismo nella sua interezza. (foto Umberto Punzi)

Innovazione o analfabetismo culturale?

E’ un testo che ho scritto grazie all’invito in una serie di incontri organizzati dall’associazione Aiquav e che ho pensato di raccogliere in questo e-book scaricabile. Il testo percorre, in modo succinto, la nostra evoluzione e il rapporto con il cibo, ma non solo. Si parla di diete e di prodotti del territorio a chilometro zero; due punti importanti che però si scollegano nel momento in cui andiamo a fare la spesa, per lo più grazie anche dai mezzi di comunicazione che tendono a spettacolarizzare le informazioni e non a creare una vera cultura funzionale del cibo.

Oggi si cucinano cibi e si mangiano piatti di cui non si conosce il significato del suo valore culturale; cultura che non si può sostituire con meri calcoli nutrizionali e neppure da una immagine accattivante o da un nome divenuto e definito un “flatus vocis”, spesso strumentalizzato.

L’ignoranza funzionale del cibo sta alimentando strane idee sulla natura, origine, struttura e significati culturali dell’alimentazione. Un ebook da scaricare e leggere: la nostra cultura alimentare è da tutelare … Facciamolo!

Contattami

Crescere in … cucina

Autoresponsabilità

Prendiamoci piena responsabilità della nostra vita: noi costruiamo la nostra salute o la malattia, la nostra fortuna o sfortuna, e questo lo facciamo attraverso ogni scelta quotidiana.

Gratitudine

Ogni istante della nostra esistenza è il frutto del lavoro di molte persone, e di quello silenzioso e instancabile della natura.

Umiltà

Non creiamo mai delle certezze immutabili, perché l’Universo è in continua trasformazione, ma restiamo capaci di imparare, soprattutto da chi è diverso o la pensa diversamente da noi.

Avere una meta

Proponiamoci delle mete (non fantasie) e realizziamole. Procedere sempre, in accordo con il fluire della vita, è l’inizio della realizzazione di noi stessi. 

 

Vai al blog

Per conoscere nuovi progetti – nuovi corsi ed eventi 

Iscriviti alla news letter

Titolo

Torna in cima