Di cosa siamo fatti? Questo è il primo quesito che si pone in questa intervista. Graziella ha confessato la sua profonda curiosità che la portava a smontare (in senso generale del termine) per sapere cosa trovava. Questo è il motivo per cui ha intrapreso gli studi di medicina, per sapere, smontandolo, il corpo umano; ma più lo studiava nelle sue singole parti, più si chiedeva come potesse funzionare, dov’era la vita. Avvicinandosi, nel tempo, a un altro livello di studio che è quello dell’energia, si è resa conto che questa funzionalità era determinata dal Qi, Ki, Soffio, Prana. Un’ora d’intervista in cui si può solo imparare dalle sue profonde parole.