Menopausa: un opportunità non un disturbo (prima parte).

In Medicina dell'alimentazione a confronto by Elena Alquati2 Comments

“Seconda Primavera”, così viene chiamata nella Medicina Tradizionale Cinese questa fase della vita della donna, che segue l’interruzione de “Il Flusso dell’Acqua Celeste” ovvero il mestruo.

In occidente la “cessazione del ciclo mensile”,  non è visto solo come l’assenza di ciclo, ma spesso  rappresenta una serie di articolate problematiche; di fatto è il simbolo di un cambiamento di energia avente opportunità ritrovate o da ritrovare.

Menopausa ieri e oggi

Sembra che le donne orientali non abbiano mai sofferto dei disturbi della menopausa, e , con molta probabilità anche le nostre nonne non ne soffrivano, ma ai giorni nostri, molte donne riportano problemi importanti tali da dover intervenire con dei farmaci:

  • Ma che origine hanno questi disturbi?
  • Come si possono prevenire?
  • I farmaci sono necessari o possiamo intervenire semplicemente modificando dieta e stile di vita?

l'armonia di un cambiamento

Ogni età ha la sua bellezza, e la menopausa non deve essere considerata un sinonimo di invecchiamento, non diventiamo meno attraenti e neanche meno desiderabili. È solo un cambiamento e come tale è un occasione di miglioramento e di presa di coscienza, ma ogni donna risponderà a questo cambiamento in modo personale. Nella MTC fisiologicamente abbiamo meno sangue, meno Qi e meno essenza postnatale, che ci costringe ad attingere alle scorte di essenza prenatale:  L’acqua Celeste diminuisce progressivamente fino a cessare del tutto.

SARA’ UN CASO?

Questa importante modifica che avviene nel nostro corpo, è una scelta necessaria che permette di conservare l’Essenza il più a lungo possibile .

In occidente si prescrive spesso la terapia ormonale sostitutiva  che provoca una mestruazione anovulare, questo per  eliminare gli effetti collaterali della menopausa che spesso sono invalidanti. La cessazione del ciclo è un mezzo naturale per prevenire una ulteriore perdita di Essenza:

  • Prolungare il mestruo sovraccarica reni, milza e fegato, contrariamente a quanto dovrebbe avvenire nel nostro organismo secondo natura.
  • L’impatto dell’uso prolungato di integratori ormonali, è causa di aumento della carenza di sangue e del Qi in senso generale.
  • La menopausa è lo  sforzo naturale compiuto dal nostro organismo necessaria per rallentare il processo di invecchiamento e ristabilire l’equilibrio.
  • Non avendo più il ciclo e quindi perdita di Sangue e di Essenza, indica un cambiamento nell’utilizzo della nostra energie, che dobbiamo impiegare in modo diverso.  Dobbiamo sentirci ringiovanite e rinvigorite da un nuovo potenziale:  ecco cos’è la Seconda Primavera.

 

Un rilevante cambiamento yin e yang

yin yang e il cambiamento

Produrre meno sangue, nella MTC, significa produrre meno Yin, e, per estensione, aumentiamo la manifestazione dell’energia Yang, permettendoci di realizzare i nostri desideri.  Quando il Sangue smette di fluire nell’utero, è libero di raggiungere il cuore, dove nutre maggiormente  lo Shen, cioè lo spirito, aumentando in noi il desiderio di appagare la nostra visione  spirituale. Così il nostro interesse cambia obiettivo, spostandosi dall’aspetto materiale, alla necessità di migliorare la qualità di vita.

L’accesso alla Seconda Primavera potremmo vederlo

come l’accesso alla saggezza

che abbiamo accumulato nel corso della nostra vita

P.S. nella seconda parte, consigli e rimedi


Elena AlquatiSono Elena Alquati e sono un consulente alimentare. Se hai bisogno di un chiarimento lasciami un commento, risponderò nel più breve tempo possibile. Se invece hai bisogno di una consulenza scrivimi su alqua63@gmail.com.

Gli articoli pubblicati sono riproducibili, chiedo la correttezza di citare la fonte.

 


Comments

  1. Buonasera Elena, io sono vegana da quasi 10 anni, purtroppo da qualche anno la mia b12 è scesa tantissimo….dall’anno scorso ad oggi ancora di più…ho reintrodotto le uova…ma la mia dottoressa mi ha proposto delle iniezioni, volevo conoscere il tuo parere, grazie, Filomena

    1. Author

      Cara Filomena, non so quanto grave sia il problema, ma da come si esprime, e visto che il medico consiglia le iniezione, il problema deve essere importante. Penso che dovrebbe prendere in considerazione il consiglio del medico, ma penso anche che le scelte alimentari estreme prima o poi ci portano ad una carenza, sia fisica che emotiva. Mi permetto di suggerire questo piatto ricostituente, decida lei se provarlo o meno. In caso decidesse di provarlo, lo assuma almeno tre volte la settimana insieme al consiglio del medico. https://www.elenaalquati.org/lavorare-in-cucina/minestre-medicate/minestra-medicata-di-riso-con-gallina-angelica-e-bardana/
      Resto a sua disposizione per eventuali altri chiarimenti. Un abbraccio Elena

Leave a Comment