Csenta: una torta dal medioevo vercellese

In Ricette by Elena Alquati2 Comments

E’ una torta medioevale del vercellese. Io l’ho rivisitata sostituendo lo strutto con l’olio extravergine di oliva.

Ecco gli ingredienti

  • gr. 300 di farina di farro integrale
  • un cucchiaino raso di bicarbonato
  • Gr. 100 di nocciole tostate e tritate
  • ml 50 di olio evo
  • gr 100 di malto di riso (la ricetta originale usa il miele)
  • q.b. latte di avena o di mandorla o di riso

 

Unite la farina, e il lievito, aggiungete l’olio, il malto e lasciate riposare per mezz’ora sotto un canovaccio. Mettete in una teglia e fate cuocere a 180 gradi per circa 20 minuti.

 

p.s. la ricetta originale vuole le uova. Se decidete di metterle suggerisco che siano uova del contadino che razzolano nel cortile. In questo caso unite farina lievito e uova, lasciate riposare per 2 ore, poi procedete come indicato.

Comments

    1. Author

      Buongiorno,
      le ricette antiche non danno mai le dosi di un ingrediente. Io ho comunque voluto provare anche una versione con le uova e ne ho messe tre. Il risultato è stato soddisfacente.
      Una buona giornata e grazie per aver commentato!
      Elena

Leave a Comment