Bisciola: un dolce tradizionale dalla Valtellina

In Ricette by Elena AlquatiLeave a Comment

Chiamata anche panettone valtellinese, la bisciola è un dolce tipico della Valtellina. E’ ancora oggi preparato in ogni famiglia, ma anche nei panifici artigianali del territorio.  Mi ha colpito il fatto che, di questa versione,  non erano disponibili le grammatura (probabilmente non c’erano le bilance e usavano altre forme di proporzione, oppure si usava andare a occhio) e questo ha subito attirato la mia attenzione. In un momento in cui  si continua a procedere sulla perfezione  dell’aspetto e nulla  della cultura tradizionale, una ricette senza grammatura è meravigliosa. Mettiamoci in ascolto, e prepariamo questo dolce seguendo solo il nostro intuito.

RICETTA TRADIZIONALE RICETTA RIVISITATA
ingredienti

farina di frumento, farina di grano saraceno, noci, nocciole, uva passa, fichi secchi, zucchero.

Ingredienti

Farina di grano tenero integrale (2/3) – farina di grano saraceno (1/3) –  noci – nocciole – uva passa – fichi secchi – malto d’orzo .

 

 

 

Una volta impastati gli ingredienti con del succo di mela, io l’ho lasciata fermentare per una notte in una terrina coperta da una pellicola cuki eco. La mattina ho preparato dei piccoli panettoncini e  li ho cotti nel forno a 180° per circa 30’.  Se li volete un po’ più lievitati, aggiungete all’impasto un pizzico di bicarbonato. Spettacolari!

Leave a Comment