Avevo preparato del riso e, per una distrazione, mi sono dimenticata di salarlo, così è diventato la farcitura  di una crostata speciale.

per la frolla

  • Gr. 250 di farina integrale (meglio se di farro)
  • Gr. 50 di mais fioretto
  • Gr. 75 di olio di mais
  • Gr.150 di malto di riso
  • ½ bustina di lievito
  • Un pizzico di sale
  • Buccia di limone grattugiata
  • Succo di mela quanto basta

 

In una terrina impastiamo la frolla unendo prima le farine, il lievito e la buccia di limone; misceliamo bene, versiamo l’olio e con le mani impastiamo velocemente facendo in modo che non rimangano dei grumi; versiamo il malto e impastiamo; l’impasto deve risultare  morbido e in caso di necessità possiamo aggiungere un poco di succo di mela;  facciamo riposare l’impasto mettendolo in una bacinella e coprendolo con un canovaccio umido per una mezz’oretta in frigorifero. Stendere la pasta in una teglia precedentemente oleata e infarinata.

Per la farcitura

  • gr. 250 di riso semintegrale
  • ml 750 di bevanda di mandorla
  • gr. 50 di malto di riso
  • gr. 50 di uvetta
  • buccia grattugiata di  un limone

In una pentola versare la bevanda di mandorla, il riso e un pizzico di sale. Portare a bollore, mettere la fiamma al minimo, mettere un coperchio ben aderente, uno spargifiamma e cuocere per 20 minuti. Lasciare raffreddare. In una terrina versare il riso, il malto, l’uvetta la buccia grattugiata di limone. Mescolare. Versare l’impasto sopra la frolla e informate per 30 minuti a 180° a forno preriscaldato.