Se noi ci ponessimo in una visione di comprensione più ampia, cercando di cogliere il punto di vista degli altri, evitando il giudizio, coltiveremmo una visione più centrale. Ogni qualvolta che ci si erige a giudice, dando un giudizio emerge in modo automatico il suo opposto, e così succedono i dissapori. Far crescere la consapevolezza in ognuno di noi eleverebbe il nostro pensiero, e sicuramente si aprirebbero strade diverse, ponendo al centro la saggezza e il buon senso,   né a destra né a sinistra, ma al centro.

 

Porsi  in una visione diversa, evitando il giudizio, coltiveremmo una visione per far crescere la consapevolezza in ognuno di noi ed elevare il nostro pensiero; questo dovrebbe essere il cammino.